02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Resto Del Carlino

Vino, annata magra ... E adesso i vignaioli italiani guardano solo le previsioni del tempo. Per capire come sarà la prossima vendemmia tutto dipenderà dal bollettino meteo. A questo punto serve il ritorno del sole per asciugare i vigneti e rafforzare il grado zuccherino delle uve. Già ai primi di agosto Ismea e Unione Italiana Vini avevano prefigurato il 2002 come minimo storico della produzione vinicola: dai 50,7 milioni di ettolitri previsti a fine luglio si dovrebbe scendere a quota 50,4 milioni, il valore forse più basso degli ultimi vent'anni, anche al di sotto dei 50,6 del '97, che almeno fu una grande annata. Invece il 2002 forse non sarà da ricordare. Già, la qualità? A dispetto dei capricci del tempo, la vendemmia in Centro Italia sembra promettere bene. In Toscana al Consorzio del Brunello di Montalcino, il direttore Stefano Campatelli parla di “uve sane ed in ottime condizioni”. La vendemmia comincerà non prima del 20 settembre. Così nelle Marche. Secondo Michele Bernetti di Umani Ronchi, una delle azienda leader della vitivinicoltura marchigiana, le previsioni sono buone: “Come quantità siamo nella media, tranne per alcuni vigneti colpiti dalla grandine. Danni a parte, la qualità dell'uva è senz'altro ottima, ed i grappoli si presentano in buone condizioni”. In Emilia Romagna quantità in linea con l'anno scorso, prevede Guido Zama, direttore di Confagricoltura, “con una possibile leggera oscillazione in più o in meno del 3%”. Il problema sono le piogge: “Serve un clima asciutto e soleggiato per portare a maturazioni i grappoli”, conclude Zama. Sollevando lo sguardo all'Italia, la Coldiretti conferma il calo dei raccolti di uva, anche se sono comunque salvi i grandi vini colpiti dalle calamità, che potrebbero diventare nei prossimi anni rarità da collezione ... (arretrato "Il Resto del Carlino" del 25 agosto 2002)

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli