02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Sole 24 Ore

Prosecco Doc, annata record: nel 2021 crescita a doppia cifra … Crescita a doppia cifra per il Prosecco Doc che nel 2021 ha aumentato la produzione del 25% e le esportazioni del 30 per cento. L’ultimo report economico del Consorzio di tutela della denominazione di origine controllata Prosecco evidenzia come circa l’8o% dei 627,5 milioni di bottiglie, di cui 71,5 milioni di Prosecco Doc rosé sono state esportare verso oltre 150 mercati. Il primo mercato estero è il Regno Unito (24,5% del totale export con un +6% sul 2020), seguito dagli Stati Uniti (+23,6% sull'export e +44%), Germania (9,1% sull'export e +9%) e Francia al quarto posto nella classifica dei top (5,6% sull’export e +34%). “Sono dati impressionanti - commenta il presidente del Consorzio di tutela, Stefano Zanette -ma il successo della nostra denominazione non sta nei numeri, seppur ragguardevoli, che stiamo registrando, quanto nel fatto che essi confermano la lungimiranza delle scelte operate dal nostro sistema produttivo che attraverso l’assemblea e il Consiglio, ha fatto scelte coraggiose e originali, per le quali oggi veniamo considerati come un riferimento dalle Do italiane”. I dati confermano il successo del disciplinare che ha portato dall’imbottigliamento del Prosecco Doc rosé diventato rapidamente un best seller in Nord America e Regno Unito.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Pubblicato su

Altri articoli