02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Sole 24 Ore

Zonin (vino) più forte in Sicilia con un piano da 20 milioni di Euro ... Dove c’erano una stalla e 250 mucche oggi c’è la più grande tenuta vitivinicola della Sicilia. Si tratta del Feudo Principi di Butera, a Riesi, nell’entroterra di Caltanissetta, che Gianni Zonin ha inaugurato ieri ufficialmente. Ben 300 ettari di cui 135 coltivati a vigneto, e che, secondo i nuovi piani di investimento, diventeranno 180 entro il 2004, quando dovrà essere prodotto almeno un milione di bottiglie l’anno. Il gruppo Zonin ha investito 20 milioni di euro per la tenuta di Riesi. Gianni Zonin non solo è oggi tra i vignaioli più grandi d’Italia con 1.500 ettari di vigneti di proprietà, 450 dipendenti, 30 milioni di bottiglie prodotte, un fatturato 2001 di 77,5 milioni di euro (+11% sul 2000) ed esportazioni pari al 40%, ma ha rimodellato il proprio gruppo in tre ambiti operativi. Obiettivo che il gruppo persegue con politiche fatte sia di grandi numeri. Tanto che il totale delle bottiglie prodotte fanno di Zonin uno dei primi inseguitori del Giv, leader di mercato con 60 milioni di pezzi, sia con produzioni di nicchia collegate a ciascuna delle numerose aziende agricole che la famiglia possiede in tutta Italia per un totale lordo di 3mila ettari. La scelta delle aziende agricole è un progetto non di oggi, ma è negli ultimi anni che ha avuto un colpo di accelerazione, in particolare negli ultimi tre con lo sbarco in Maremma, Puglia e Sicilia dove sono stati acquisiti un migliaio di ettari con un investimento stimato intorno a 50 milioni di euro. E’ così che oggi il gruppo veneto è quello che dispone del maggiore presidio di aziende regionali. Zonin ha realizzato una profonda riconversione interna, sfociata nella creazione di una nuova organizzazione produttiva composta di tre distinti tronconi. C’è la Vinicola Zonin, che ha sede a Gambellara e produce per la grande distribuzione e i canali tradizionali e rappresenta il 75% del volume d’affari; poi ci sono i vini de “Le tenute”: sono 12 in sei regioni per 3.000 ettari cui va aggiunta quella di Barborsville, in Virginia (Usa). Le tenute (3 in Friuli, 4 in Toscana e una, rispettivamente, in Lombardia, Piemonte, Sicilia e Puglia) sviluppano un altro 20% del business complessivo.
A questi due tronconi s’è aggiunto il terzo, vale a dire il marchio Gianni Zonin Vineyards, per i vini di pregio.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli