02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Sole 24 Ore

Gli Stati Uniti trainano l’export di Brunello ... Il comprensorio vitivinicolo di Montalcino (Siena) fa il pieno sui mercati internazionali. Nel 2011 il giro d’affari è stato di 155 milioni, con una crescita superiore al 10%. Merito soprattutto del Brunello con più di 9 milioni di bottiglie e 112 milioni di ricavi; significativa anche la performance del Rosso con 4,5 milioni di bottiglie contro i 3,2 milioni del 2010 e circa 25 milioni di ricavi.
I dati sono stati presentati in occasione di “Benvenuto Brunello”, il tradizionale appuntamento di Montalcino in cui i produttori presentano ufficialmente l’annata in via lancio e le anticipazioni su quella appena vendemmiata.
“Il trend - commenta il presidente del Consorzio del vino Brunello di Montalcino Ezio Rivella - sottolinea la forza di un territorio che è riuscito ad innescare nuovamente un ciclo economico positivo con più bottiglie immesse in commercio e con una tendenza positiva dei prezzi. Peraltro il 2012 è partito molto bene”.
La performance del Brunello è trainata dall’export, cresciuto a due cifre. Il mercato interno invece ha continuato a contrarsi, come accade da anni. “La forza del Brunello - osserva Donatella Cinelli, produttrice del Casato Prime Donne - si misura negli Stati Uniti: i consumatori sono entusiasti e sono disposti a spendere”.
“Negli Usa - interviene Francesco Ripaccioli della Canalicchio - esportiamo il 75% e abbiamo registrato una grande richiesta per le annate 2006/7. Quest’anno i prezzi sono aumentati del 10% per la fascia di Brunello di qualità medio-alta mentreper quella più commerciale il rincaro è stato superiore, nell’ordine del 20/30%”.
E i mercati asiatici? “Abbiamo iniziato a penetrarli - conclude Rivella - ma servono investimenti cospicui per replicare il successo dei francesi”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli