02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Sole 24 Ore

Il cartello sanzionato dei birrai tedeschi ... Costa caro ai birrai tedeschi il cartello per fissare il prezzo j delle bevanda nazionale. L’autorità antitrust ha annunciato ieri una multa di 106 milioni di euro a 5 produttori di birra, tra i più noti in Germania: Bitburger, Krombacher, Veltins, Warsteiner e Ernst Barre si sono accordate illegalmente, secondo la pronuncia dell’autorità, secondo cui le 5 case concordavano i prezzi per telefono e con incontri personali, decidendo aumenti prima che le forniture arrivassero ai supermercati e ai bar. L’inchiesta ha toccato anche alcune imprese multinazionali: il più grosso produttore mondiale di birra, il gruppo belga Abinbev, ha evitato la multa avendo collaborato con l’autorità nell’ultimo anno e mezzo. La danese Carlsberg è tuttora sotto indagine. Altre multe sono in arrivo per altri sei produttori tedeschi, anch’essi sotto inchiesta. L’annuncio è una brutta notizia per il settore, che sta subendo le conseguenze del calo dei consumi di birra sul mercato interno: i tedeschi bevono il 24% in meno di vent’anni fa e per ora il forte aumento dell’export non compensa, tanto che la produzione è calata del 10% dal 2006.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli