02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Sole 24 Ore

Le grandi Doc aiutano i vini sfusi … Le grandi etichette trainano i prezzi dei vini sfusi che nel 2015 sono aumentati in media dell’8%. Fra le singole categorie è andata meglio per i vini bianchi (+11%) che per i rossi (+6%). Bene i Doc e Docg che hanno bilanciato il calo (-8%) dei vini a indicazione geografica tipica. Emerge da un’analisi sui prezzi dei vini su dati di Ismea firmata da WineNews e che vede nelle prime posizioni Brunello di Montalcino quotato in media nel 2015 879,8 euro a quintale (+13,5% sul 20l4). Seguito dall’Amarone della Valpolicella a 870,7 euro e dal Barolo (749 euro, +6,5%). Tra i grandi rossi si trova poi il Nobile di Montepulciano che con 393 euro a quintale (+20,8%) ha sopravanzato il piemontese Barbaresco (355,7 euro, +21,7%). Tra i bianchi svettano le etichette del Trentino Alto Adige dal Traminer aromatico (444,3 euro,-1,3%) al Pinot Grigio (in media a 270 euro,+9,3%). Bene anche il Prosecco Docg, 222 euro a quintale (+8,6%).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli