02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Venerdi Di Repubblica

Il Sauvignon giusto per brindare all’estate in allegria ... Monte delle Vigne, l’azienda parmense di Andrea Ferrari, ha una passione per le bollicine. Di qualità... Andrea Ferrari tiene un primato: il primo vino fermo della provincia di Parma l’ha fatto lui nel ‘92. È il Nabucco, da uve Barbera e Merlot. Del ‘99 è invece la prima bottiglia di Malvasia di Candia aromatica, che ha un altro nome lirico: Callas. Ma la gran parte della produzione riguarda la tradizionale passione per i vini frizzanti: Lambrusco, Malvasia, Sauvignon, Rosso dei Colli di Parma (da Barbera e Bonarda). Da qualche anno l’azienda Monte delle Vigne s’è rinforzata con l’arrivo di Paolo Pizzarotti (settore costruzioni) che ha messo a disposizione la tenuta, confinante. I vigneti occupano ora 60 ettari, con fitti impianti. Siamo ai piedi della Cisa, sulle morbide colline della destra Taro.
Buono il terreno, argilla e ghiaia, buone le condizioni climatiche (sbalzi termici giorno-notte anche di 15/20 gradi) e l’esposizione. Ci aspettiamo belle novità, con la crescente età delle viti e considerando il valore del Taro: Attilio Pagli enologo, Federico Curtaz agronomo. Un brindisi all’estate con questo Sauvignon, riconoscibile all’istante. Paglierino brillante, bollicine canterine e vivaci, profumi di frutti a polpa bianca e foglie di pomodoro, gusto fine, asciutto, equilibrato, allegro. A Bergamo da Loo Wines, a Parma da Cavalli, sui 6/8 euro.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli