02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Venerdi’ Di Repubblica

Il principe degli enologi ha detto sì. E si sente ... Giacomo Tachis, grande esperto di vini, non solo apprezza ma, in parte, produce questo rosso profumato... Creature, più ancora che creazioni, in bottiglia. Sono tante quelle di Giacomo Tachis, enologo principe, dalla Toscana alla Sicilia. Non ci dirà mai qual’è la preferita, ma un suo “mi piace” equivale a una laurea con lode. Questa etichetta, Barrua, gli piace ed è un po’ più sua delle altre. Perché anche lui ha una quota minima nella joint venture
dell’Agricola Punica. Gli altri soci sono la Cantina di Santadi. la Tenuta San Guido di Bolgheri. Sebastiano Rosa e Antonello Pilloni. L’azienda nasce nel 2002: 170 ettari di vigna nel Sulcis meridionale, ideali per coltivare una varietà di grande potenzialità come il Carignano. Dall’intuizione di Tachis. la conferma in bottiglia. Questa e la vendemmia 2005
(ma si trova ancora la 2004). All’85 per cento di Carignano si aggiungono un 10 di Cabernet Sauvignon e un 5 di Merlot. Colore rubino, bouquet ampio e avvincente (frutti neri, macchia mediterranea, spezie dolci) che continua nel sapore carnoso, di elegante sapidità e freschezza. A Milano da Radrizzani. a Carbonia all’Enoteca Suicitana sui 37 euro.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli