02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Venerdi’ Di Repubblica

Il Lambrusco colpisce con un tocco di Cabernet ... Dalla provincia di Parma un rosso frizzante vivo, tonico e succoso. Grazie a un asso nella manica... L’azienda agricola Ariola, di Marcello Ceci, nasce nel 2003. Ma la sua sua famiglia è da tre generazioni votata al vino. Siamo a Cancella di Pilastro, tra Felino e Langhirano, terra che profuma di delizie suine in stagionatura, di nobili forme di Parmigiano e dei vini nati per sposarle, che sono tutti, o quasi, con bollicine. Marcello, dai 70
ettari di vigne, ne produce un ventaglio completo, bianchi e rossi che puntualmente vincono premi e medaglie ai concorsi per vini frizzanti. Vini di tradizione, dalla Malvasia al Sauvignon, dalla Fortanina al Lambrusco, ma anche allo Spumante da uve Chardonnay e al Pinot nero. Tra tutti ci ha colpito particolarmente questo
Lambrusco Marcello: vivo, tonico, succoso. Ha un asso nella manica: un 10 per cento di Cabernet a rinforzo. Colore scuro scuro e profumi intensi di frutti neri maturi. Sorso fresco e saporito, di bella pulizia, appagante e invitante (ad altri sorsi). A San Donato Milanese (Milano) da Mondo Vino, a Parma all’enoteca fratelli Davoli sui 6-7 euro.
LAMBRUSCO MARCELLO 2008 Ariola, Cancella di Pilastro (Parma).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli