02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Venerdi Di Repubblica

Se lo spumante fa le immersioni a Portofino ... Tutto parte dall’enoteca Bisson di Chiavari. Il patron. Piero Lugano, più vate del vino che sommelier, fino al 1978 vendeva bottiglie altrui. Poi, credendoci fino In fondo, ha preso a vinificare e imbottigliare te uve della Riviera di Levante. Assistito dalla figlia Marta, ora ha 12 ettari di vigneto tra Trigoso, Campegli, Verici L’ultima sfida le bollicine. Piero aveva letto di ritrovamenti di bottiglie, intatte e godibili, nella pancia dl navi affondate. E ha pensato al fondo marina come a una cantina d’affinamento. Nel 2008, dopo molti esperimenti. 6.500 bottiglie dl Spumante classico, da uve Bianchetta e Vermentino, sono state deposte, in gabbioni metallici, a sessanta metri di profondità davanti a Portofino, ci sono rimaste per circa quindici mesi. La prima annata è andata a ruba, anche all’estero, e conviene prenotarsi per il 2009 (disponibile da fine novembre, tel. 0185-314462). Abissi è un Pas Dosé dl carattere, con perlage minutissimo, bouquet gradevole, agrumato, minerale, con un’eco di salmastro, sapore secco e snello ma non magro. Sul vetro i ricordi marini: alghe e piccoli gusci.

Abissi 2008 Bisson Chiavari (Genova)

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli