02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il VenerdÌ Di Repubblica

La bottiglia ... Bollicine in attesa degli invitati ... Il sorriso e l’allegria sono nel dna della gente, in Emilia. Lucio Salamini li mette anche nei vini, firmati Luretta. L’azienda è a Gazzola, con cantina di affinamento nel castello di Momeliano. Strappano il primo sorriso i nomi dei vini: come la pantera e i lupi nella sera, I nani e le ballerine, Boccadirosa, Le rane, per citarne alcuni ,fermi e frizzanti, da uve indigene e internazionali. In buona parte, Spumanti metodo classico. Da uve Chardonnay il Principessa (esiste anche una versione Riserva), da uve Pinot nero questo On attend les invités, nome che è tutto un programma. È il titolo di un quadro esposto nel Museo d’arte moderna di Stoccolma, che vedete in etichetta. Ed è un Brut rosé per noi, ma i francesi direbbero Rosé de saignée, con almeno 30 mesi di soggiorno sui lieviti. È una flùte, o anche un grande calice, da brindisi e festa in tavola. Buccia di cipolla il colore, bollicine molto fitte, bouquet delicato di frutti di bosco. Sorso fragrante, secco e fresco, pieno e gioioso. A Piacenza alla Taverna del gusto, a Parma da Cavalli sui 19/20 euro.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli