02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il VenerdÌ Di Repubblica

La bottiglia ... Rosso elegante tra soffi di rosa e refoli di pepe ... Qui una volta era tutta campagna: quante volte abbiamo sentito questa frase. Qui una volta era tutto mare, si potrebbe dire in questa zona del Biellese, dove il Nebbiolo è di casa ma. per le caratteristiche del terreno, è diverso da quello collinare di Langa e da quello montuoso dì Valtellina. li Lessona di Colombera & Garella nasce da una decina di ettari sparsi in tre paesi con tre terreni che si distinguono per origine e colore del suolo: giallo (origine marina) a Lessona, rosso (parte marina parte vulcanica) a Nasserano, giallo-arancio (vulcanica) a Roasio. Giacomo Colombera, enologo, e Cristiano Garella (amico ed enologo, consulente anche di una decina di altre aziende) nel 2010 decidono di valorizzare le uve della tenuta, che Carlo Colombera, padre di Giacomo, aveva affittato per 35 anni. Tre vini, tutti rossi:
Coste della Sesia, Bramaterra e Lessona. Ci è piaciuto molto il Lessona 2012. A detta dei
produttori, ha davanti 30 annidi vita. È Nebbiolo al 95% con saldo
di Vespolina. Resa per ettaro: 40
quintali. Affinamento di tre anni,
due dei quali in tonneaux
di secondo e terzo passaggio,
poi vetro. Colore rubino chiaro.
bouquet affascinante tra soffi di
rosa, frutti di bosco, bergamotto
e refoli di pepe bianco. Tannini
molto fini, eleganza e freschezza
al palato. A Torino da Vinolento. a
Roma da Bulzoni sui 24/26 euro.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli