02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il VenerdÌ Di Repubblica

La bottiglia ... Ricco sapore di macchia per un vino mediterraneo ... A Drapia, 3km da Tropea, nasce Alfonso Rombolà. Si laurea a Milano in Scienze agrarie, poi si specializza n Viticoltura ed enologia all’università di Tonno con una tesi sull’Olivetta vibonese, che non è un’oliva ma un’uva nera molto rustica (dura fino a gennaio). Già a quei tempi pensava di fare vino. C’erano le terre di famiglia, le vigne curate, anche ultracentenarie, a piede franco, ma le uve vendute. Fallito il tentativo di una cooperati- va, perché Alfonso era «troppo al notti», impegnato nel settore immobiliare. Ma ora tutto torna:
con l’amico e socio Andrea Marietti può contare su 10 ettari, 5 a vigna, intorno ai 250 metri su una sorta di altopiano terrazzato dove abbondano sole e vento. Varietà: Magliocco canino, Magliocco dolce, Greco nero, Cabernet Sauvignon. Due i rossi prodotti: Trupia, la riserva più matura e solenne, e Critajanca (terra bianca, calcarea), più giovane ma non meno appagante. Ricco, profondo, elegante, bouquet con tanti frutti rossi e un tocco di macchia mediterranea. Sorso succosa e fresco, bella stoffa, tannini ben amalgamati, nitido e lungo il finale. A Milano da Cotti, a Tropea (Vibo Valentia) all’isola dei sapori sui 10/11 euro.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli