Vernaccia 175x100 manchette
Marchesi Barolo 175x100 manchette

Il vino sacro arriva dalle uve raccolte dai propri filari dai Carmelitani Scalzi di Venezia

Sono 5 le varietà piantate, da cui nascono due etichette, una di bianco ed una di rossa, per un totale di 1.500 bottiglie

Il vino sacro arriva da Venezia, precisamente dalle uve raccolte nel vigneto ospitato nel convento dei Carmelitani Scalzi, e racconta le origini mercantili della città attraverso 50 varietà diverse, dal Raboso delle Malvasie alle varietà armene della Marzemina, dal Verduzzo al Lison, ad altre ancora più peculiari come la Terra Promessa. Ecco il vino dei Carmelitani, 1.500 bottiglie per due etichette, un bianco ed un rosso, raccontato a WineNews da Carlo Favero, direttore del Consorzio Vini Venezia, e Piero Rizza, Priore della Chiesa degli Scalzi.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli