02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
IL BRINDISI DELL’ESTATE

Immersi nel Rinascimento e per i 50 anni di Verdicchio e Rosso Piceno, si brinda a Calici di Stelle

Il 10 agosto notte di San Lorenzo con i vini italiani e le stelle nelle cantine Movimento Turismo del Vino e nelle Città del Vino
CALICI DI STELLE, Italia
Calici di Stelle con i grandi vini italiani nella notte di San Lorenzo

Dal brindisi con il Nobile immersi nel Rinascimento a Montepulciano, con una degustazione nello scenario unico di Piazza Grande con lo spettacolo degli sbandieratori del Bravìo delle Botti e cene nelle sue Contrade, a quello per i 50 di Doc del Verdicchio dei Castelli di Jesi e del Rosso Piceno a “Marche in Vino Veritas”, evento promosso ad Offida, tra convegni, degustazioni e grandi chef, dall’Istituto Marchigiano di Tutela Vini e del Consorzio Vini Piceni con l’Associazione Picenum Tour; dal brindisi nel vigneto di Teroldego del Convento dei Frati Minori a Mezzolombardo, a quello con i grandi vini altoatesini nella suggestiva Via dei Portici a Bolzano; tra le cantine, da Maeli, “La Via Lattea incrocia La via del Moscato Giallo”, da Caprai si degustano i vini della cantina che ha fatto rinascere il Sagrantino nella terrazza immersa nei suoi vigneti in compagnia degli astrofili. Il 10 agosto, a San Lorenzo, le cantine del Movimento Turismo del Vino e le piazze delle Città del Vino aprono le porte ed accolgono i wine lovers per brindare con i grandi vini italiani osservando le stelle: è la notte di Calici di Stelle, uno degli eventi più amati del mondo del vino in estate.
Si va da Calici di Stelle con il Trentodoc sulle Dolomiti a Madonna di Campiglio, al Rifugio Patascoss con l’osservazione delle stelle in compagnia di esperti astrofili e cantine come Ferrari, La Vis e Mezzacorona-Rotari, al Castello Falletti a Barolo, con oltre 100 i Barolo dell’Enoteca Regionale, mentre il WiMu-Museo del vino resterà aperto fino a tarda notte e nella sua terrazza calici di Moscato d’Asti Docg accompagneranno la visione delle stelle con gli astrofili, o a Ghemme, dove assaggiare le etichette del Consorzio di Tutela Nebbioli dell’Alto Piemonte sul Castello in collegamento video Skype con altre Città del Vino. Nelle cantine di Toscana si esprimono desideri “Ballando sotto le stelle”, mentre a San Gimignano, città della Vernaccia, appuntamento alla Rocca di Montestaffoli per visitare il nuovo Centro Vernaccia di San Gimignano Wine Experience La Rocca, dove ci sarà anche il Premio Spazio d’Autore 2018 con i big della canzone italiana. A Grado si brinda sul mare (anche l’11 agosto), nella diga Nazario Sauro ed ai Giardini Palatucci, in un’atmosfera ispirata a La Dolce Vita, mentre, sempre in Friuli, ad Aquileia (12-13 agosto) Calici di Stelle sarà in Piazza Capitolo e nella Basilica Patriarcale, con Night Tours al Museo Archeologico Nazionale della città patrimonio Unesco, raggiungibile da Udine, così come Grado, con un Wine Bus.
In Veneto, ad Asolo, le protagoniste sono le bollicine dell’Asolo Prosecco Superiore Docg, mentre in Umbria, da Lungarotti a Torgiano è possibile visitate il Museo del Vino più bello d’Italia. La Puglia, per i 20 anni dell’evento, ha inaugurato un nuovo format, con quattro eventi nelle più belle dimore della Regione, un viaggio attraverso 400 chilometri di paesaggi, cultura ed enogastronomia che si conclude a Le Stanzie a Supersano con cantine come Masseria Surani Tommasi Family Estate, Cantine Due Palme, Masseria Altemura, Castello Monaci e Leone De Castris, per citarne solo alcune.
In Sardegna si va dalla cantina Argiolas, a città come Tempio Pausania, nella cornice del Chiostro dell’ex Convento dei Padri Scolopi con i vini di cantine come Siddura. E, last but least, la Sicilia, dove ad aprire le porte al chiaro di luna sono il seicentesco Baglio Sorìa, la tenuta con Wine Resort di Firriato, ma anche le storiche Cantine Florio e la spettacolare barricaia di Feudo Arancio, mentre torna un evento per eccellenza che ogni si rinnova per Calici di Stelle: la vendemmia notturna dello Chardonnay nel vigneto La Fuga da Donnafugata, all’edizione n. 21, nella notte di San Lorenzo, tra le Invisibili Orchestre della vendemmia notturna e la grande degustazione di tutti i vini della griffe.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli