02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

L'economia / Corrieri

Una vendemmia da incorniciare ... A settembre ci attende un’ottima vendemmia: lo dicono l’Unione Italiana Vini e l’Ismea, che anticipano le prime previsioni sul raccolto 2005. Lo stato dei vigneti italiani lascia infatti prevedere fin d’ora un buon raccolto, pur con l’incognita delle condizioni meteo delle prossime settimane, con una produzione di vino che dovrebbe attestarsi sui volumi del 2004, annata che ha segnato il ritorno alla normalità dopo il crollo produttivo del 2002 e 2003. Spiega Andrea Sartori, presidente dell’Unione Italiana Vini: “la previsione sopraggiunge in un momento delicato per il mercato, segnato dai continui ribassi dei prezzi e ancora in attesa di conoscere gli esiti della richiesta di una distillazione di crisi per l’Italia, che consentirebbe a molte cantine di liberare gli spazi necessari per stoccare la nuova produzione. Del resto si tratta di un problema comune a tutto il mercato vitivinicolo mondiale, contrassegnato da forti eccedenze di prodotto. E’ importante in questa fase mantenere i nervi saldi e fare “sistema”, per evitare ulteriori diminuzioni dei prezzi che sarebbero dannose per tutti” ...

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli