02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

L'espresso

Il Fiano va lontano ... Una tradizione millenaria alle spalle (era chiamato “Vitis Piana” perché, come ci racconta Plinio il Vecchio nella “naturalis Historia”, le api erano particolarmente golose delle sue uve) il Fiano ha trovato nell’entroterra irpino quel terroir capace di conferirgli robustezza, longevità e anche una buona dose di personalità. Come accade nel Fiano di Avellino Terre di Dora 2002 della cantina Terredora, un vino che riesce a fondere l’energia alcolica della struttura e la fragrante maturità del frutto con un carattere minerale sapido e persistente. Sui 13 euro in enoteca.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli