02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

L'espresso

L’elisir è nel succo d’uva …
Il succo d’uva può contribuire a frenare l’invecchiamento cerebrale? Sembra di sì, anche se per ora l’indicazione riguarda solo i ratti. Si sapeva già che gli antiossidanti contenuti nell’uva hanno un effetto protettivo su cuore e arterie e contribuiscono a prevenire alcuni tumori. Ma ora sembra che la particolare combinazione di polifenoli contenuti nel succo di uva nera migliori anche le prestazioni cognitive degli animali. È quanto emerge da uno studio realizzato dal Centro di Ricerche su Alimentazione e Invecchiamento della Tufts University, e pubblicato sulla rivista “Nutrition”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli