02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

L'espresso

Caccia al tesoro di Borgogna ... A maggio era sceso dalla Borgogna Aubert de Villain in persona, per guidare una degustazione. Ora cominciano le consegne delle bottiglie di Domaine de la Romanée Conti 2004 destinate all’Italia, e distribuite dalla Sagna di Revigliasco (www.sagna.it). E inizia la caccia al tesero: enotecari e appassionati fanno la fila per una bottiglia di Romanée Conti o di Montrachet, di La Thche, Richebourg, Romanée St.Vivant, Grands Echézeau ed Echézeaux, 80-85 mila all’anno, niente rispetto alla domanda. Buona annata, anche se non eccezionale il 2004. Vini di classe assoluta. Inconfondibili nello stile, nell'eleganza e nelle sfumature:
unico e supremo il Romaned Conti concentrato di forza e di finezza e oggi più chiuso il La Tache, severo e complesso (specie nel 2004) il Romanée St. Vivant.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli