02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

L'espresso

Super Riesling ... Il Riesling è uno di quei bianchi che a prima vista non suggeriscono un rapporto cordiale. In gioventù la sua aria grifagna raffredda gli entusiasmi di molti. Ma i migliori esemplari, all’inizio perfino scontrosi, dopo un periodo di affinamento in bottiglia si “sciolgono”: i profumi vanno verso una modulata dolcezza, la struttura gustativa perde le iniziali durezze. Quelli tedeschi sono i più cristallini (seguono alsaziani e austriaci), ma anche in Italia se ne ottengono di deliziosi. E se le isole di maggior vocazione si trovano in Alto Adige, è dal Piemonte che arriva un outsider con i fiocchi. Si tratta del Riesling Hérzu di Sergio Germano (germanoettore.com): nasce sulle pietrose colline delle Langhe Monregalesi, terra di noccioleti pregiati e di un dolcetto a lungo dimenticato. L’annata 2008 è la più grande finora prodotta: pura nel disegno aromatico e di trascinante succosità al palato.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli