02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Nazione / Il Giorno / Il Resto Del Carlino

Quantità in calo ma il vino targato 2001 sarà di ottima qualità ... quelli del 2001 saranno anche in Toscana vini di alta qualità. A esserne convinti sono enologi ed operatori che, in attesa dell'appuntamento tradizionale i primi di settembre a Milano (quando l'Assoenologi presenterà ufficialmente il primo rapporto sulla vendemmia), cominciano a fornire stime sul possibile andamento della raccolta dell'uva.
A tracciare le linee di previsione è Ezio Rivella, da qualche mese alla guida dell'Unione italiana vini, secondo il quale «la fascia centrale quest' anno è forse un po' penalizzata (le gelate di Pasqua hanno ridotto di sicuro la quantità del prodotto); la vendemmia appare un po' disomogenea anche se la qualità, in ogni caso, sarà di buon livello». Anche un altro noto enologo, Carlo Ferrini, si dice convinto che «le prospettive sono positive e abbiamo di fronte un bella vendemmia, probabilmente — sottolinea anche Ferrini — ridotta nella quantità». Più puntuale Leonardo Valenti, docente di agraria all'Università di Milano, per il quale «dove non ci sono stati problemi di stress idrico la vendemmia andrà bene, soprattutto per i rossi che dovrebbero comunque essere di ottimo livello». Ma le uve bianche precoci, secondo gli esperti, hanno già patito troppo caldo e i bianchi non avranno grandi profumi. Per quanto riguarda la Toscana da una indagine condotta da WineNews le prospettive sono «ottime» e le uve «sanissime», con minore quantità ma alta qualità. Anche nelle campagne toscane le gelate hanno ridotto le quantità (soprattutto per quanto riguarda Chianti, Pomino, Morellino e Brunello) che sono quasi ovunque simili a quelle della vendemmia '97. Ma nelle cantine si produrrà un ottimo vino e anche l'annata 2001 potrà fregiarsi di giudizi alti e prezzi rispettabili.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli