02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Nazione / Il Giorno / Il Resto Del Carlino

Enrico Viglierchio, direttore generale della Castello Banfi di Montalcino: “Progetti e strategie comuni. Ecco il miracolo Brunello” ... Il rosso più famoso d’Italia è anche il più globale. Costa caro - il Brunello è il vino più venduto negli Usa nella fascia dai 50 ai 70 dollari - ma anche questo è un blasone. Piace agli americani, ma anche ai nuovi ricchi dell’Est Europa, della Russia e della Cina. “Mercati da coltivare con un’attività di promozione e di vera e propria educazione al gusto italiano e dove i ristoranti di cucina italiana restano i fondamentali ambasciatori del nostro vino”, dice Enrico Viglierchio, direttore generale della Castello Banfi, azienda leader con 600.000 bottiglie prodotte di Brunello, il 55% all’export. Insomma il “miracolo” Brunello di Montalcino - il distretto fattura più di 140 milioni di euro all’anno - continua. “Attenzione - avverte Viglierchio - i risultati si vedono adesso ma sono frutto di un lavoro trentennale. Centinaia di aziende, con dimensioni le più disparate, hanno lavorato assieme condividendo strategie e progetti. E’ questo forse il vero miracolo”.
Però, qualità e territorio ...
“Sono unici, d’accordo, però la qualità non arriva per grazia divina, va coltivata e sempre migliorata. E questo significa grandi investimenti in vigna e cantina”.
E quelle bottiglie di Brunello a pochi euro in alcuni market?
“Episodi marginali, qualcuno ha svenduto per necessità, succede nelle migliori famiglie. Episodi che non intaccano l’immagine di un vino unico, la forza di un marchio conosciuto in tutto il mondo”.
Il vino punta di diamante del nostro export agroalimentare. Un boom solido?
“Continuerà se col nostro vino comunicheremo anche il nostro Paese, la sua straordinaria ricchezza culturale e territoriale, le sue centinaia di cucine diverse. Ci sono mercati già conquistati (Usa) che possono crescere ancora, altri (Cina, Russia) dove abbiamo appena messo piede e che possono dare tantissimo”.
Autore: Lorenzo Frassoldati

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli