02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Nazione / Il Giorno / Il Resto Del Carlino

Il Consorzio difende i produttori seri. “E’ un pugno nello stomaco” ... Un “pugno nello stomaco” per tanti produttori seri. Così definisce la vicenda del sequestro il presidente del Consorzio Vino Chianti Classico, Marco Pallanti. “In un momento florido del mercato come quello che stiamo vivendo - aggiunge -, ma soprattutto dopo più di un decennio di costosi investimenti sia nei vigneti che nelle cantine, queste notizie rischiano di mettere a repentaglio l’immagine del Chianti Classico”. Il Consorzio, ringraziando la Finanza, ricorda comunque che l’azienda era già stata sottoposta ad attività di controllo da parte dello stesso Consorzio, che aveva bloccato la circolazione del prodotto. Il personale ispettivo sarà raddoppiato.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli