02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Nazione / Il Giorno / Il Resto Del Carlino

Confcooperative: sale la vendita di vino e la produzione scende del 10 per cento ... La vendemmia 2010 per le cantine di Confocooperative Toscana si avvia alla chiusura con un bilancio che segna un calo di produzione del 10% rispetto al 2009 ma con quasi il 70% del raccolto destinato a vini Docg e doc: dal Chianti al Nobile di Montepulciano, al Brunello di Montalcino. “Nelle nostre cantine - ha detto Francesco Colpizzi, presidente di Fedagri Toscana - si è registrata una produzione di vino di circa 350.000 ettolitri raccolti su 6.500 ettari di vigneti. La flessione varia dal -4% a Montalcino, -10% a Montepulciano, al -12% nel Chianti e -15% nel Chianti Classico, mentre la produzione risulta stabile in Maremma e a San Gimignano. La qualità si conferma buona, anche grazie all’accurata cernita delle uve, e pur senza ripetere gli straordinari millesimi delle precedenti tre annate, dai primi tini “svinati” si deduce che i vini 2010 saranno meno strutturati del 2009, ma molto equilibrati”. Segnali di ripresa arrivano, finalmente, anche dal mercato. Dopo circa due anni di flessione dei fatturati, dal secondo trimestre 2010 le vendite hanno invertito la tendenza, registrando aumenti del 10-15% in volume. I prezzi, tuttavia, si mantengono ancora a livelli insufficienti a coprire i costi.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli