02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Nazione / Il Giorno / Il Resto Del Carlino

Un calice per ogni piatto ... Accompagnare un’etichetta differente a ogni portata non sempre fa ubriacare: basta versare poco vino nel bicchiere e assaporarlo un piccolo sorso alla volta ... Una leggenda da sfatare: mescolare vari tipi di vino durante un pranzo vuol dire condannarsi all’ebbrezza e al mal di stomaco. Questi effetti collaterali del bere vino si conseguono solo se si beve troppo e se i vini sono di cattiva qualità. Altrimenti, non c’è niente che impedisca di abbinare un vino ad ogni portata: si tratta, naturalmente, di versarne poco nel bicchiere e di assaporarlo, un piccolo sorso alla volta. Chi sceglie la successione di vini per un menù che preveda vari piatti avrà cura, tuttavia, di scegliere due o più portate successive che richiedano lo stesso vino, per semplificare il servizio a tavola e non spaventare gli ospiti con poca dimestichezza con gli alcolici. Da ricordare: con una pietanza si può anche bere acqua, sempre meglio che abbinare un vino sbagliato.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli