02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Nazione / Il Giorno / Il Resto Del Carlino

Un anno divino: Montalcino brinda anche ai turisti ... “Presentiamo un’annata che
tutte le caratteristiche per entrare in quelle considerate memorabili”. E’ visibilmente soddisfatto il presidente del Consorzio del
Brunello di Montalcino, Fabrizio Bindocci, nel giorno di inaugurazione di “Benvenuto Brunello. “Poi, certo - aggiunge - saranno gli appassionati ed il mercato
a confermarcelo. Il sistema Montalcino sta sviluppando la capacità di mantenere standard di eccellenza sempre più elevati”. Ma a
riempire di orgoglio il Consorzio
(e anche il sindaco Silvio Franceschelli) è la location della manifestazione: il Complesso di
Sant’Agostino, la cui ristrutturazione è iniziata ai primi di dicembre, grazie alla cooperazione fra
pubblico e privato, con un forte impegno
del Comune di Montalcino, dell’Arcidiocesi di Siena e
della Fondazione Bertarelli. Una
struttura di oltre 5mila metri quadrati che, oltre ad ospitare una
parte museale, alla fine del lavoro
di recupero ospiterà la sede del
Consorzio, una scuola di formazione e una scuola di alta cucina,
Per quanto riguarda il mercato,
torna di nuovo a salire la produzione, con 13.193.000 di bottiglie immesse sul mercato nel 2014
(+ 3,60% rispetto allo scorso anno), così suddivise: 8.400.000 di
Brunello (+ 4%), 4.500.000 di
Rosso (+ 5%), 260.000 di Sant’Antimo e 33.000 di Moscadello. Anche il giro d’affari del settore vitivinicolo a Montalcino è aumentato del 2% rispetto all’anno scorso,
arrivando ai 168.250.000 di euro.
Accanto al fatturato derivante
dalle attività legate al vino, che
rappresenta certamente il maggior introito per le aziende del
territorio, si deve aggiungere però un dato importante che sta crescendo in questi ultimi anni: è
quello del settore enoturistico, che ha superato i 30 milioni di euro. Nel 2014 sono passati da Montalcino oltre i milione di turisti,
facendo registrare un + 17,5%
sui pernottamenti nelle strutture
ricettive e un + 16,5% di presenze rispetto allo stesso periodo
dell’anno scorso..
Questa mattina, alle 11, ci sarà
l’attesa assegnazione delle stelle
alla vendemmia 2014, la posa della piastrella celebrativa dell’annata 2014 griffata da Carlo Petrini (fondatore e presidente di Slow food), apposta come da tradizione sul muro esterno del Palazzo
Pubblico di Montalcino

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli