02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Nazione

Toscani da decine di milioni a bottiglia nella prima asta di vini in Italia della Christie's ... il 30 novembre a Milano. Il catalogo, che uscirà entro ottobre, comprende 800 lotti dei migliori e più rari vini italiani per un valore complessivo di 700.000 Euro (1,4 miliardi di lire). "La nostra decisione di organizzare questa vendita — spiega a WineNews, Thomas Hudson, responsabile Christie's delle aste del vino in Europa — riflette sia la crescita del ruolo dell'Italia come produttrice di vini di qualità mondiale che la sua importanza — e in particolare quella dell'Italia del Nord — come centro del commercio internazionale di vini di qualità. I lotti provengono dalla cantine di Antinori, Gaja, Tenuta San Guido (Sassicaia). Tra i lotti più significativi, una Imperiale (6 litri) del fantastico Sassicaia 2000 — venduta «en primeur» (con certificato a firma di Niccolò Incisa delle Rocchetta) — ed una cassa del leggendario 1985, due bottiglie di Brunello Riserva 1955 Biondi Santi. L'annata è inclusa tra le dieci migliori del mondo nel Novecento dall'autorevole rivista americana "Wine Spectator") ed ancora vini di produttori come Castello di Fonterutoli (1 bottiglia da 3 litri, con etichetta speciale del Seicentenario del primo documento ufficialmente conosciuto sul "vino di Chianti", un contratto firmato da Ser Lapo Mazzei nel 1398).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli