02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Repubblica / Affari & Finanza

Il vino preferisce l’enoteca e snobba l’online ... Amano il vino, sono esperti di Internet, ma le bottiglie preferiscono comprarsele di persona e di shopping online non ne vogliono sapere. Il sondaggio è stato lanciato da WineNews (www.winenews.it), uno dei siti più accreditati e visitati del settore, tra i suoi «enonauti»: un target di appassionati del buon bere che vantano una quotidiana frequentazione di Internet, per lavoro o nel tempo libero. Risultato: il 72% afferma non compra mai vino online; il 24% invece dichiara di averci provato qualche volta. Solo un modesto 4% è abituato ad approvvigionare la propria cantina attraverso il computer.
Quali sono i motivi del rifiuto? Il 73% degli intervistati preferisce scegliere ed acquistare di persona le proprie bottiglie in cantina o in enoteca, il 19% non si fida dei sistemi di pagamento online, l’8% attribuisce la colpa ai metodi di trasporto, considerati poco sicuri.
Ma se gli acquisti online non decollano, un’enorme rilevanza è attribuita al web come fonte di informazioni non generiche, possibilità di contattare esperti e farsi guidare nell’acquisto. Un segnale importante per le cantine italiane, che ancora scontano un approccio artigianale alla Rete, e una vecchia concezione di sitivetrina.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli