02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Repubblica / Affari & Finanza

Benessere - Tra vigne e casali diventa business mettere assieme gastronomia e salute ... Dal benessere all'essere bene e il business, d'élite, è fatto. La proposta viene dai maggiori imprenditori vitivinicoli italiani che hanno trasformato il concetto di agriturismo in un'offerta più alta: quella della cura della persona. Antesignano ne è stato Vittorio Moretti che partendo dal successo dei suoi spumanti franciacortini (Bellavista e Contadi Castaldi) ha aperto un relais chateau a Erbusco, a due passi sul lago d'Iseo. E ha chiamato Gualtiero Marchesi per una suggestione gastronomica "corposa". Ma intuendo che la domanda di cure alla persona stava diventando sempre più forte ha fatto una sorta di compromesso gastronomico. Oggi l'Albereta ospita, parlando di dieta, il "diavolo" (Marchesi) e l'acquasanta cioè Henry Chenot, il guru della linea che ha messo insieme medicina cinese e dietologia, massaggi e tecniche di agopuntura. Il mix è vincente. Il risultato è che l'Espace Vitalitè dell'Albereta ora trabocca di Vip e manager.
Vittorio Moretti è così convinto della formula che già si prepara a un nuovo massiccio investimento top secret in Maremma. Si dice che declinerà un grande vino toscano, con la cucina di Alain Ducasse e una Spa di livello internazionale. Toscanissima è la proposta del marchese Piero Antinori, il più importante vignaiolo d'Italia, che ha trasformato i suoi splendidi agriturismi a San Casciano Val di Pesa nel cuore del Chianti (il più famoso è il podere Tignanello dove nasce una delle più celebrate bottiglie del mondo) in un luogo di relax: si chiama "La Fonte dei Medici" e coniuga paesaggio toscano, ospitalità rurale raffinatissima, con un centro di remise en forme d'avanguardia. Ma non contento di questa operazione Piero Antinori, che ha affidato alla figlia Allegra questa nuova area di business, a Donoratico, nella prima Maremma, ha rilevato una ex colonia Olivetti (edificio storico) e l'ha trasformata nel Grand Hotel Tombolo, talassoterapia destinata a fare concorrenza al Forte Village il bagno di mare estetico più in voga nella nostra businesscommunity. Antinori ha investito per diverse decine di milioni in queste nuove iniziative, E non è il solo.
L'editore Andrea RiffeserMonti ha aperto nella sua Bagnaia (nelle campagne senesi, enorme azienda agricola specializzata nell'allevamento di cavalli) un centro termale e benessere d'avanguardia e ospita i clienti in casolari del 400 che nulla hanno da invidiare agli hotel cinque stelle superlusso, ed egualmente sta facendo la famiglia Ferragamo nella tenuta (già degli Aosta) del Borro. Ma forse la proposta più originale è quella dei fratelli Berlucchi (anch'essi producono spumanti) che hanno trasformato la villa di famiglia in un centro di vinoterapia. E trattandosi di Franciacorta è una cura frizzante.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli