02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Repubblica / Affari & Finanza

Multimedi - Il "Brunello di Montalcino" su Internet ... Sono passati quasi 120 anni da quando un gruppo di viticoltori creò il Brunello di Montalcino, il pregiato vino toscano che ha contribuito a dare lustro internazionale all’intera zona di produzione. Tra i rappresentanti storici del Consorzio che ne tutela il marchio, la famiglia Colombini, proprietaria della Fattoria dei Barbi dal 1790. L’attuale titolare, Stefano Cinelli Colombini, oltre ad occuparsi del proprio "business" ha dato vita ad un progetto finalizzato a salvaguardare l’identità montalcinese e del suo prodotto più importante, il Brunello, attraverso il recupero di quella microstoria fatta di ricordi e racconti, di personaggi significativi e di vecchie immagini che ne costituiscono il tessuto. Nasce così il Museo dedicato a Montalcino e al Brunello, che, nella sua versione "reale", si trova a Podernovaccio.
Contemporaneamente, il museo va on line con un suo portale pensato come un grande archivio in divenire, adatto a conservare un numero infinito di documenti e utile come desk informativo per il turista. www.museodelbrunello.it è stato progettato per offrire un facile accesso ai navigatori: fluidità, interattività, trasparenze, movimenti rapidi e dettagliati creano un mondo di minuziose sfumature, che si presta all’utilizzo del ricercatore quanto dell’utente occasionale. Lo spazio è diviso in tre grandi aree: quella strettamente museale e quelle riservate alla comunità e ai contatti. La prima anticipa il museo reale: una pianta interattiva guida il navigatore nella visita virtuale delle diverse sezioni Saperi e Sapori, Galleria, Biblioteca, Storia, Cartografia storica, Ufficio Turistico e Vino , con l’ausilio di diverse gallerie fotografiche. Nell’area della comunità un forum ed una chat consentono di interagire, discutere e suggerire nuove idee mentre nelle news trovano spazio informazioni sugli eventi e sugli appuntamenti montalcinesi. L’area dei contatti fornisce dati tecnici sul portale e la possibilità di linkare altri siti riguardanti l’enologia e la comunità.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli