02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Repubblica / Affari & Finanza

Anche le bollicine italiane hanno il doc

Un altro passo avanti nella tutela del Made in Italy. Solo gli spumanti "metodo classico", ovvero prodotti in Italia con rifermentazione in bottiglia e con uve Chardonnay e Pinot, stessa procedura degli champagne francesi, possono avere la scritta Talento sull’etichetta: una certificazione di legge che intende far chiarezza su un mercato dove ogni vino con più di 3 atmosfere, magari ottenute con il gas, si chiama spumante. Su 250 milioni di bottiglie in commercio ogni anno sarà possibile, ora, distinguere i 17 milioni di bollicine d’élite, che richiedono anche 23 anni di lavorazione.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli