02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Repubblica / Affari & Finanza

Finanza - Il manager-ricercatore passato dalle molecole al vino ... Manager e ricercatore, Claudio Quarta, fondatore di Biosearch, è una figura anomala nel panorama imprenditoriale italiano. Trovatelo un biologo specializzato in genetica medica e diagnosi prenatali come Quarta, un ex ricercatore del CNR che dopo essere entrato nell’84 nel centro produzione e ricerca della Lepetit di Brindisi diventa manager della ricerca applicata. Una decina di anni più tardi lo stesso Quarta avrebbe certificato la sua originalità guidando quella che potrebbe essere stata l’unica operazione di management buy out di un centro ricerca. L’ultima conferma è di pochi mesi fa: abbandonato il settore farmaceutico l’imprenditore leccese ha creato la Quarta & Partners una società che investe nel settore del vino e delle cantine di qualità … Per Quarta giunge quindi il momento di spostarsi negli Stati Uniti con tutta la famiglia. L’avventura americana come numero due della neonata Vicuron dura però solo pochi mesi. Nel 2004, prima che Pfizer annunci la sua volontà di acquistare Vicuron, il manager-ricercatore torna in Italia e cambia vita dedicandosi al settore vinicolo e creando la Quarta & Partners. Il progetto è semplice: stringere un’alleanza con i fratelli Mario e Luciano Ercolino, esperti nel settore commerciale ed enologico (prima di cedere le proprie quote sono stati fra i fondatori della Feudi di San Gregorio famosa per il Greco di Tufo e il Fiano di Avellino) ed acquistare una serie di aziende. L’obiettivo è di mettere assieme una decina di cantine con una produzione compresa fra 500 mila e un milione di bottiglie l’una. Il braccio operativo dell’operazione è la società VIQP costituita assieme agli Ercolino. Finora sono state acquisite partecipazioni in quattro aziende della Campania, della Puglia e della Basilicata. Ma Quarta non esclude che le prossime operazioni possano avvenire al Nord o anche in altri paesi come Francia e Spagna.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli