02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Repubblica / Affari & Finanza

Moda e design - Coltibuono, dormire tra relax e storia ... I bon vivant amanti del vino che da tutto il mondo arrivano nelle terre del Chianti, da qualche mese a questa parte possono dormire nella "Storia", soggiornando nei saloni della Badia a Coltibuono e nelle antiche celle dei monaci vallombrosiani (che la fondarono nell’anno mille) riadattate in dieci confortevoli camere, alcune dotate di una piccola biblioteca con testi in italiano e inglese. Gli ospiti hanno la possiblità di trovare relax nel giardino all’italiana o, durante la stagione estiva nella grande piscina all’aperto, come pure sotto i pergolati di uva fragola piantati dai monaci nel 1500. Per le altre stagioni Badia a Coltibuono - nata come Cultus Boni, luogo di culto, di cultura ma anche di coltura delle prime vigne dell’alto Chianti - offre una piscina coperta con bagno turco annesso e zona relax. Ricavato nelle ex scuderie c’è il ristorante (aperto da marzo a novembre), noto per una ricercata cucina del territorio "messa in tavola" dalla mano felice dello chef Francesco Torre. Ma questo nuovo concetto di "Wine Resort" del Chianti ha un asso nella manica: la convivenza con l’azienda agricola e vinicola condotta da quasi due secoli dalla famiglia Stucchi Prinetti, offre la possibilità di approfondire l’antica cultura di questa terra, attraverso corsi di cucina e degustazione.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli