02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Repubblica Affari & Finanza

E per il bio l’Italia è all’avanguardia ... Il nostro paese è al primo posto in Europa per superfici coltivate naturalmente e al secondo nel mondo, dietro il Messico, per il numero di aziende specializzate. Ma resta ancora da fare il definitivo salto di qualità... L’Italia è all’avanguardia, non solo in Europa, nelle coltivazioni biologiche. Il nostro paese si piazza infatti al primo posto per superficie nell’intero continente per coltivazioni biologiche (oltre un milione di ettari) e al secondo posto nel mondo, dietro il Messico, per il numero delle aziende di settore (circa 5Omila).
Bastano questi numeri, basati sulle ricerche Inea e Fibi per dimostrare l’attenzione che l’Italia dedica ai temi della sostenibilità in agricoltura. Un argomento che è stato al centro del convegno:
“Avanzamento delle delle conoscenze e agricoltura
biologica: le
nuove frontiere
per il bio”, organizzato a Roma dal Dipartimento agroalimentare del
Consiglio Nazionale delle Ricerche, in collaborazione con il Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura (Cra) e l’Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica (Aiab). Un incontro di grande successo: è stato necessario cambiare l’aula per il numero dei ricercatori intervenuti, decisamente superiore alle previsioni.
Un quadro quindi estremamente positivo, anche se per fare compiere al settore il definitivo salto di qualità restano ancora diversi passi. Secondo i dati Coldiretti-Ispo infatti il fatturato complessivo del biologico in Italia è stimato in 1,5 miliardi di euro ma nel complesso del mercato dei prodotti alimentari costituisce solamente il 2%... ...Un ruolo decisivo in tal senso può essere quello di Aiab, associazione di settore che lavora a stretto contatto con il Ministero dell’Agricoltura ed ha dato vita una Fondazione (con fondi privati) per le ricerche agricole biologiche e biodinamiche. Tra le più recenti iniziative di Aiea
c’è un progetto europeo per dare vita ad un regolamento sul vino biologico, di cui l’Italia è il primo produttore...

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli