02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Repubblica / Affari&finanza

Maurizio di Robilant e il valore dell’intangibile ... La RobilantAssociati è la prima” Brand Advisory Company” italiana: “Il segno grafico è ormai decisivo per tutte le aziende”... La marca rappresenta il vero valore di un’azienda. Può diventare nella mente del consumatore un richiamo dalla portata inimmaginabile: ecco perché il compito di una società come la nostra, chiamata a gestire tutti i giorni brand, è quello di incrementare questa ricchezza”. Maurizio di Robilant, fondatore e presidente di RobilantAssociati, la prima (e fra le pochissime in Europa) Brand Advisory Company italiana non ha dubbi: “Se la marca è il Dna di un’impresa, il segno grafico che la rappresenta, vale a dire il logo oil marchio che dir si voglia, è nei fatti la sua massima sintesi espressiva e deve quindi essere in grado di comunicare la storia, il passato, ma anche il futuro, le aspirazioni, i valori che la marca sottende. Ecco, chi fa il mio lavoro deve essere uno che capisce il valore dell’intangibile”... ...Altro esempio di prodotto del made in Italy che Robilant ha ridisegnato recentemente è Martini, un marchio che dagli anni Settanta a oggi si è evoluto secondo un processo lento, ma obbligato. Il nuovo design della bottiglia ha rivoluzionato tutti gli elementi tradizionali del packaging: ora la scritta Martini che campeggia sul cerchio rosso è diventata la protagonista. Mercoledì prossimo (6 giugno) la Martini & Rossi ha organizzato una conferenza stampa per presentare tutte le novità della storica azienda: il restyling della Terrazza Martini, il nuovo spot interpretato da George Clooney e, ovviamente il nuovo look delle bottiglie Martini che viene definito “coraggioso, rivoluzionario, anticipatore di tendenze, innovativo”. Una bella soddisfazione per di Robilant che conclude: “Più che di creatività, parola ormai inflazionata, oggi bisogna parlare di intuizione e strategia”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli