02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Repubblica / Affari&finanza

Il vino batte la Borsa di Londra ... Incrementi maggiori dell’indice Ftse 100... I vino rende più della Borsa. Ma come per ogni investimento, bisogna predisporre un portafoglio giusto di bottiglie. E’ quello che sono riusciti a fare i vincitori dell’ultima edizione del Wine Investment Challenge, un gioco inventato dal mercante divini Robert Rolls e i cui proventi vanno in beneficenza, al fondo non prosit Comic Relief. Il gioco consiste nel selezionare una rosa di etichette da un basket di 25 grandi vini, confezionando un portafoglio di investimenti di fantasia per un totale di 10.000 sterline. Dopo due anni si vede quale portafoglio ha raggiunto una maggiore rivalutazione. Un gioco che permette di cimentarsi con gli investimenti senza però rischiare perdite in denaro reale. Oltre dodici partecipanti hanno realizzato un profitto netto di 3000 sterline.
Ma il più bravo di tutti è stato la statunitense Jane Moore, che ha guadagnato 3.589 sterline, il corrispettivo di un profitto netto del 72%. Globalmente preso il guadagno di tutti i concorrenti è stato del 36%,superiore alla performance di FTSe100, l’indice delle 100 compagnie a maggiore capitalizzazione della London Stock Exchange che nello stesso periodo ha fatto registrare un incremento del 33%, come segnala Decanter, la bibbia del settore, che sul numero di luglio riporta la notizia. Un ulteriore conferma del trend che vede il mercato del vino vivere un momento particolarmente felice. Naturalmente si tratta di vini che hanno una storia consolidata, i grandi Bordeaux e Borgogna, il nostro Sassicaia con un track, linea di quotazioni, riconosciuta a livello internazionale. Il primo arrivato al gioco vince 1.000 sterline in vini presi dalla lista utilizzata per la simulazione. Partecipare consente di mettere alla prova le proprie conoscenze sul vino e sulle potenzialità di rivalutazione di alcune grandi etichette. Senza però rischiare di perdere il proprio denaro. In più si fa beneficenza. Dalla sua istituzione, il gioco ha permesso di raccogliere e donare 5.000 sterline a Comic Relief.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli