02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Repubblica

Cinque milioni in vacanza alla scoperta del vino ... Lo dice uno studio Censis che ha disegnato la mappa del turismo enologico ... Un vacanziere tutto particolare, che predilige andare alla scoperta di vigne e cantine, perlustrando i luoghi di produzione dei grandi vini italiani, tra Monferrato, Langhe, colli senesi e colline del Franciacorta. Lo dice la "mappa dei distretti enoturistici italiani", realizzata dal Censis servizi e presentata alla 35/a Settimana dei Vini in corso a Siena. Sempre ieri un milione di visitatori per l'iniziativa "Cantine Aperte".
Il Censis ha pure disegnato il profilo dei consumatori di vino. Tre milioni sono professionisti, imbattibili in quanto a gusto e capacità di scegliere la bottiglia "giusta". Cinque milioni i consumatori "emergenti", persone sempre più esigenti, per le quali il mondo del vino sta assumendo le forme di un rito. Infine 8 milioni di "inseguitori", che vivono il vino come occasione di miglioramento della qualità di vita: consumano vini di qualità e amano gli itinerari enologici. Il Censis ha anche disegnato la prima mappa dei distretti enoturistici italiani, individuati per qualità e varietà dei vitigni, nonchè per vocazione turistica. Sono 59 e, nella classifica per enoicità, figurano tra i primi 10 quelli toscano, piemontese, veronese, del Perugino, del Collio e del Franciacorta.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli