02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Repubblica

“No alla tecnologia il nostro segreto è la semplicità” ... Sergio Germano fa Baroli e Riesling... Sergio Germano è produttore di vino a Serrralunga d’Alba, nelle Langhe. Fa grandi Baroli, ovviamente, ma è un bianco atipico il riesling Herzù che da qualche anno lo porta in vetta alle classifiche italiane. Anche per il rapporto qualità-prezzo (costa 16 euro in cantina) davvero straordinario.

Come fa a fare un grande vino a quel prezzo?

“Non me lo chieda, perché ogni tanto mi do dell’idiota”.

Così però lo vende, mentre tanti suoi colleghi hanno le cantine piene. O no?

“Certo non ne avanzo. Sono d’accordo, comunque, che oggi il fattore prezzo è decisivo. Il mio slogan è: il vino deve piacere in bocca, ma anche al portafoglio. Se quattro amici vanno a cena, non devono doversi preoccupare di poter ordinare una seconda bottiglia, perché è troppo cara”.

Il segreto?

“Niente di particolare: prima di tutto conta il fatto che siamo un’azienda familiare, e questo se si è onesti, sui conti incide positivamente. Non è che stai a contare le ore di lavoro”.

Poi?

“Fare anche vini semplici, che accompagnino i cibi e non vogliano essere loro i protagonisti assoluti. Vini che devono invitare a bere e che non ti stancano dopo un bicchiere. Questo è il grande messaggio che bisogna dare: basta con i vini monumento e con gli eccessi di tecnologia, che tra l’altro incidono, e non poco, sui costi”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli