02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

L’espresso

Regina grappa ... È il 1860. A Borgo Valsugana, Paolo Segnana prepara un carro trainato da cavalli, lo attrezza con i suoi alambicchi, e comincia a peregrinare di maso in maso, nei suo Trentino, per distillare le vinacce freschissime, ancora cariche di profumi e aromi. Una tradizione, quella di usare vinacce fresche ricche di mosto, che la Segnana. la più antica distilleria del Trentino, da 26 anni proprietà della famiglia Lunelli (sede a Trento, vicino alle Cantine Ferrari), mantiene intatta nel tempo. Ma accanto alla tradizione c’è spazio anche per l’innovazione, un ambizioso piano di sviluppo ha studiato oggi nuove bottiglie, linee sinuose a rivestire la morbidezza della grappa, nuova veste grafica e nuove creazioni ad ampliare la collezione. Tra cui le grappe invecchiate Solera Selezione e Solera di Solera, da gustare a temperatura ambiente abbinate a sigaro e cioccolato, o la grappa Sherry Cask, raffinato prodotto maturato nelle botti in cui invecchia lo sherry della spagnola Gonzalez-Byass.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli