Vernaccia 175x100 manchette
Marchesi Barolo 175x100 manchette

Michel Rolland: pillole di storia, analisi del presente ed uno sguardo sul futuro

A WineNews il “guru del vino”, l'enologo più influente della nostra epoca, a 360 gradi, tra autoctoni italiani e pandemia

“Il mio mestiere è semplice, bisogna comprendere cosa succede, a che livello succede, dove succede. Di sicuro io sono nato a Bordeaux, ho fatto dei Bordeaux, continuo a fare dei Bordeaux, ma ho anche fatto vino in 21 differenti Paesi nel mondo, ho operato con condizioni climatiche di suolo e di lavoro completamente differenti tra loro. Quindi, prendendo Caprai come esempio, il Sagrantino non è il più facile dei vitigni, ma anche il Pinot non è facile, tuttavia lo si addomestica, si impara a farlo, si impara a conoscerlo. Credo che questo sia il mio vero mestiere, cioè comprendere dove mi trovo e cosa posso fare dove mi trovo: quando sono a Montefalco non faccio il Pomerol, quando sono a Pomerol non faccio il Sagrantino, tutto qui”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli