02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Nazione / Giorno / Carlino

Grandi bottiglie a piccoli prezzi ... Un classico a partire dall’etichetta, che riproduce il dipinto
di Tiziano “Uomo con armatura”. San Felice è un pilastro nella storia del Chianti Classico, un’azienda che ha fatto la storia del territorio con innovazioni come Vigorello, primo supertuscan nel 1968, o come Poggio Rosso nel 1978 tra i primi Chianti cru della regione. O - di recente - con
Pugnitello, vitigno salvato dall’estinzione. L’etichetta più conosciuta della maison è la riserva Il
Grigio, selezione delle migliori uve dei 140 ettari di vigneto. Wine Spectator, bibbia enologica
americana, ha collocato 3 chianti classici fra i primi 10 della Top 100 del vino mondiale e ha segnalato Il grigio 2005 tra le etichette “smart buy”. Un bicchiere di grande bevibilità ed eleganza, cavallo di battaglia sul mercato della maison di proprietà di Allianz e diretta da Alessandro Marchionne. Toscanissimo sangiovese in purezza, all’assaggio spiccano i classici profumi di viola mammola e frutti di bosco rossi, in bocca è austero ma non troppo, magro, non troppo muscolare (13°). In enoteca a 14,50 euro, qualcosa in meno in azienda.

Il Grigio 2005, Chianti Classico Riserva docg, San Felice

Info: www.agricolasanfelice.it.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019