02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
DOMANI A ROMA

Potrebbe esserci il vino, alla guida di Coldiretti: Ettore Prandini (Perla del Garda) in pole

Alla guida della cantina lombarda con la sorella Giovanna, è il nome più accreditato come successore di Roberto Moncalvo

Potrebbe esserci il vino, alla guida di Coldiretti: è il produttore lombardo Ettore Prandini, alla guida con la sorella Giovanna della dinamica cantina lombarda Perla del Garda, tra il Lago di Garda ed il territorio del Lugana, il nome più accreditato come prossimo presidente dell’organizzazione agricola, la più grande d’Italia, con 1,6 milioni di associati, che si riunisce domani a Roma in Assemblea per eleggere il successore di Roberto Moncalvo, alla scadenza del suo secondo mandato.
Già vicepresidente nazionale e presidente di Coldiretti Lombardia, Prandini, 46enne e laureato in Giurisprudenza, e anche alla guida anche di un’azienda di bovini da latte, secondo i rumors, sarebbe anche il primo bresciano a guidare la Coldiretti.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli