02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Repubblica Affari&finanza

Una lunga guerra con Carl Icahn mise a rischio la carriera di Parsons ... Il numero uno di Time Warner per mesi e mesi fu messo alle strette dal suo sfidante. Ci fu anche uno scontro tv... [...] Parsons è considerato uno degli uomini più influenti della comunità finanziaria mondiale. Mister Brunello l’ha ribattezzato qualche tempo fa il New York Times, che ha dedicato un servizio a Parsons e al suo hobby preferito, produrre vino a Montalcino, dove ha comprato una tenuta. Il suo maestro è stato Nelson Rockefeller, il magnate americano. Il grande statista, chiamato alla vicepresidenza degli Usa da Gerald Ford, succeduto a Nixon dopo lo scandalo Watergate, amavo lo Chateau-neufdu Pape e Bordeaux. E ha trasmesso l’arte del buon bere a Parsons che è stato suo consigliere.

Una carriera politica culminata alla casa bianca, da dove nel 2001 è stato catapultato ai vertici di unaTime Warner da risanare dopo la fusione con Aol. Un matrimonio difficile, la peggiore fusione nella storia del business americano. Rimessi a posto i conti, ceduta Warner Music, cancellato Aol dal nome e risollevate le quotazioni in Borsa, dal Time Warner Center, l’edificio di 80 piani con due torri di cristallo al centro del Columbus Circle, dove ha sede il gruppo, sembra destinato ad approdare sulla poltrona di sindaaco di New York. Si parla di lui come del probabile successore di Bloomberg. Ma con i jeans ed il berretto da baseball in testa, seduto alla Fiaschetteria, la storica enoteca di Montalcino, “Mr. Warner Brothers”, come chiamano qui questo gigante di oltre 1,90 di altezza, sembra un tranquillo turista, quando in autunno e in primavera atterra all’aeroporto e si precipita qui per seguire la sua tenuta, il Palazzone. Che gli permette di fare regali molto personalizzati ai suoi amici: come ha dichiarato a WinenewsTV, la web tv che ha sede a Montalcino, regala le sue bopttiglie a Quincy Jones, a Bono degli U2, a Naomi Campbell, al vicepresidente Dick Cheney e altri membri del congresso a Washington.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli