02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Repubblica Affari&finanza

Furbetti ambrosiani ... Più o meno sono sempre gli stessi i ristoranti modaioli milanesi. Il Gold, dove la cotoletta è ancora gommosa, replica Camilla Baresani, tornata senza cambiare idea sulla cucina. La Risacca 6, frequentata dal mondo dello spettacolo, calciatori e stangone russe. Peppino, dove sono di casa Anne Wintours di Vogue Usa, Umberto Veronesi, Claudia Mori, Celentano. Lo chef Carlo Cracco, ex Peck, fa l’en-plein di giapponesi e americani e il suo giovane sommelier Luca Gardini scaraffa 5 bottiglie di Petrus, 1.200 euro l’una, in una serata. L’Exedra di Piazzale Cadorna: da quando si è visto Paolo Mieli, il locale pullulla di giornalisti, manager e modelle. Il Girarrosto, preferito dagli imprenditori titolati, ma anche belle top model. Alexandra, una notissima bella buyer parigina che ha recentemente seguito le sfilate, racconta: “Da non credere, in un ristorante importante ho mangiato una minestra di legumi surgelata spacciatami per fresca, preparata all’istante. Costo 15 euro. Très malins les italiens”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli