02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Sette / Corriere Della Sera

I vini della settimana

Ius Naturae Brut 2012 - Bortolomiol

Da uve glera in purezza coltivate in agricoltura biologica. È tra i migliori Valdobbiadene Prosecco in assoluto. Colore giallo chiaro, perlage fine e continuo, classici e fragranti profumi di fiori di glicine accanto a quelli dei lieviti, altrettanto tipici. Teso e piacevolissimo all’assaggio, secco, elegante, sottile, delicato. Facile da bere e persistente nel retrogusto. Un piccolo fuoriclasse nel suo genere. Da bere a 100 con frutti di mare e fritture in genere.


Eruzione 1614 - 2012 - Planeta

Da uve carricante coltivate nei pressi di Passopisciaro, nella zona settentrionale del comprensorio etneo. È il bianco che segna una svolta stilistica nei vini di Planeta nonché il loro esordio viticolo sull’Etna. Meno legno ed estrema cura nell’espressione varietale del vitigno. Ha colore giallo chiaro, profumi di cedro e susina verde e sapore fresco, teso, molto elegante e piacevolissimo. Bevetelo a 10°, con pesce crudo, crostacei e latticini.


Ser Lapo Riserva 2010 - Castello di Fonterutoli

Ser Lapo Mazzei, antenato del suo omonimo che oggi possiede ancora la tenuta di famiglia, sarebbe stato contento di sapere che un vino così buono è stato a lui dedicato. Deriva da uve sangiovese in ampia prevalenza, con minimi saldi di merlot, colorino e malvasia nera. Ha colore rubino intenso, profumi di viola e amarena; sapore agile, elegante, pieno e lungo. Da servire a 16° con bistecca di vitellone chianino alla brace o con agnello al forno.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli