02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

settecorriere.it

Sinfonia per Barolo: le 125 vendemmie di Poderi Einaudi … Matteo Sardagna: per noi le note di Ludovico… Sinfonia per Barolo. Il musicista Einaudi compone per il vignaiolo Einaudi. Il brano si chiama Ascolta Dogliani. Per sentirlo bisogna attivare il QR-code impresso sulle etichette delle bottiglie di Dogliani 2021 e di Dogliani Superiore Tecc 2020 di Poderi Einaudi. La storica azienda delle Langhe, fondata nel 1897 da Luigi Einaudi, primo presidente della Repubblica eletto, è arrivata al compleanno numero 125. La sinfonia è uno dei gesti artistici pensati per l’anniversario della tenuta, cresciuta fino a contare su 63 ettari a Barolo, Monforte d’Alba, Verduno e Neive. “Ludovico”, racconta Matteo Sardagna Einaudi, quarta generazione, “ha prodotto di slancio un pezzo che abbiamo messo insieme nel suo studio a Dogliani, elaborando due tracce. Sono note che ispirano una bella malinconia, accompagnate dalle immagini autunnali delle Langhe”. Anche il vino, assicura il produttore, “ora suona a tutto tondo”. Dal 2016 Matteo ha preso il posto dell’enologo. “Ho viaggiato a lungo in Borgogna” racconta, “ho avuto una illuminazione: l’approccio soft in cantina, il rispetto del grappolo e della sua integrità porta a vini più armoniosi, con una identità più marcata. Il mio bilancio in occasione dell’anniversario? Certezza sul valore dei vini e felicità per la qualità aggiunta”. La seconda incursione artistica compare sull’etichetta di un nuovo vino il Barolo Monvigliero 2018 ne completa la gamma con i cru di Bussia, Terlo-Costa Grimaldi e Cannubi. È un'opera di Stefano Arienti, Cavalli, colonne, omaggio a Giulio Romano (2021).

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Pubblicato su

Altri articoli