02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Adelina Molettieri, Docg Taurasi 2013

Vendemmia: 2013
Uvaggio: Aglianico
Bottiglie prodotte: 3.280
Prezzo allo scaffale: € 35,00
Proprietà: Adelina Molettieri
Enologo: Marco De Lisio
Territorio: Taurasi

Sono passati più di cent’anni, da quando fra le vecchie vigne paterne s’era deciso di reimpiantare i filari ricavati dalle viti d’Aglianico sopravvissute alla fillossera. Tant’è che l’azienda, ancora a conduzione familiare, in alcuni appezzamenti continua ad allevare i vitigni con i vecchi sistemi tradizionali – quello cosiddetto “a tennecchia”, ad esempio – per continuare il percorso intrapreso oltre un secolo fa, a riprova dell’attaccamento alla tradizione e al territorio. Siamo sulle colline di Chianzano, nell’avellinese, dove i titolari operano in conduzione biologica e con modalità ben salde alla filosofia appena enunciata: al punto tale che dal 2007 s’è puntato esclusivamente sull’Aglianico, per l’appunto, con una piccola eccezione costituita da una pur minima parte di Coda di Volpe. Il grande vitigno “ellenico” protagonista, quindi, e sempre in purezza: che si tratti di una Igp campana, come della Dop Irpinia o del più classico dei Taurasi. Nel caso di quest’ultimo, la 2013 ha visto specificamente prima ventidue mesi di botti di rovere - da trentacinque ettolitri - e successivamente sei mesi in barrique di secondo e terzo passaggio e quattordici in acciaio. Commercializzato infine dopo oltre un anno di vetro, si propone con riconoscimenti di prugna cotta, ciliegia in confettura, spezie e vaniglia, muovendo al palato con possanza e avvolgenza ma anche morbido ed elegante.

(Fabio Turchetti)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli