02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Aganis, Doc Friuli Colli Orientali Sauvignon 2021

Vendemmia: 2021
Uvaggio: Sauvignon
Bottiglie prodotte: 2.000
Prezzo allo scaffale: € 16,00
Proprietà: Simone, Fabio e Alessio Cecchetto
Enologo: Alberto Toso
Territorio: Friuli Colli Orientali

Aganis è il nuovo progetto enologico di Simone, Fabio e Alessio Cecchetto, già alla guida della trevigiana Ca’ di Rajo. Il loro arrivo in Friuli ha rimesso in piedi una realtà da tempo dismessa nei pressi di Borgo Salariis a Treppo Grande, in provincia di Udine. Aganis è il termine dialettale che definisce le “agane”, figure femminili della mitologia alpina, particolarmente note in Carnia, che abitano attorno ai corsi d’acqua. Un omaggio al territorio, ispirato alle leggende popolari e al vicino fiume Cormor che scorre accanto ai vigneti della tenuta, a ridosso dei Colli Orientali. L’azienda è composta da 22 ettari a vigneto, da cui si realizzeranno progressivamente due spumanti, da Ribolla Gialla e un Rosé da uve Pinot Nero, e una serie di bianchi fermi da varietà di antica coltivazione Friulano, Refosco, Malvasia e Ribolla Gialla. Non mancano però anche i vitigni internazionali più diffusi nell’areale, il Merlot, il Cabernet Sauvignon, lo Chardonnay e il Sauvignon, protagonista del nostro assaggio. Il Friuli Colli Orientali Sauvignon 2021 appare alla vista di un bel giallo paglierino brillante, ad anticipare uno sviluppo olfattivo segnato da richiami alla frutta a polpa gialla matura, alle erbe aromatiche, ai fiori di sambuco e agli agrumi. In bocca, il sorso è denso e sapido, di solida articolazione e dai ritorni fruttati intensi a caratterizzare anche il finale sostanzioso e persistente.

(are)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli