02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Allegrini, Docg Recioto della Valpolicella Classico Giovanni Allegrini 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Corvina, Corvinone, Rondinella, Oseleta
Bottiglie prodotte: 10.000
Prezzo allo scaffale: € 39,00
Proprietà: Marilisa, Franco e Silvia Allegrini
Enologo: Franco Allegrini
Territorio: Valpolicella

Dedicato al fondatore dell’azienda con sede a Fumane, Giovanni Allegrini che lo elesse come sua etichetta preferita, il Recioto 2015, affina per 14 mesi in barrique e propone profumi fruttati, floreali e speziati, con i cenni balsamici e ricordi di caffè e cioccolata a rifinire il quadro aromatico. In bocca, il vino è dolce, succoso, ma per nulla stucchevole, grazie ad una fresca nota acida che dona bevibilità e grande lunghezza. L’azienda Allegrini, alla sua sesta generazione, dispone di 150 ettari a vigneto, per una produzione di 1.000.000 di bottiglie, ed è una delle realtà più importanti della Valpolicella. Nell’espansione della viticoltura veneta, avvenuta a cavallo tra gli anni ‘50 e ‘60 del Secolo scorso, Giovanni Allegrini divenne da subito protagonista e pioniere. Walter, il suo primogenito, prematuramente scomparso, grazie agli insegnamenti del padre valorizzò il patrimonio viticolo del veronese in modo innovativo. Oggi, gli altri due figli, Franco e Marilisa Allegrini, continuando a percorrere la medesima strada di successo, hanno consolidato l’azienda ai massimi vertici, espandendosi anche in Toscana: a Bolgheri (Tenuta Poggio al Tesoro) e a Montalcino (San Polo). Un’espansione che, evidentemente, non significa dimenticare la Valpolicella, che resta saldamente il luogo privilegiato della famiglia Allegrini, che l’ha in pratica disegnata nella sua versione più moderna.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli