02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Arnaldo Caprai, Docg Montefalco Sagrantino 25 anni 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Sagrantino
Bottiglie prodotte: 15.000
Prezzo allo scaffale: € 50,00
Proprietà: Arnaldo Caprai
Enologo: Vera Lafranconi, Michel Rolland
Territorio: Montefalco

Non serve certo ripetere quanto Marco Caprai sia stato determinante per l’esplosione del Sagrantino e come abbia avuto un ruolo centrale nella “costruzione” del territorio di Montefalco. Un impegno duplice, dunque, da un lato volto alla valorizzazione di tutto un territorio e, dall’altro, al rilancio costante e continuo di innumerevoli sfide, produttive, stilistiche e umane, per la sua azienda, fondata dal padre Arnaldo nella prima metà degli anni ‘70, e che, forte di 136 ettari a vigneto per una produzione di 1.000.000 bottiglie, è saldamente protagonista dell’enologia italica. Il 25 Anni è il capolavoro della casa, una super selezione di uve che incarna totalmente la filosofia della cantina, rappresentandone il paradigma e, al contempo, l’incarnazione più classica. Uscito per la prima volta con l’annata 1993, ad oggi con millesimi come il 1995 o il 1997, per fa un paio di esempi, testimonia, insieme a poche altre etichette della denominazione umbra, la vocazione del Sagrantino all’invecchiamento, probabilmente la sua caratteristica più saliente e ancora dalla potenzialità non del tutto disvelata. Il Sagrantino 25 anni 2015, oggetto del nostro assaggio, è vino, per questo motivo, ancora giovanile, a partire dai suoi profumi intensi e avvolgenti, al servizio di una progressione gustativa potente e quasi arrogante, che, proprio il tempo, saprà rendere articolata e finalmente rilassata.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli